Brand New Night

Purtroppo devo regiostrare che il Rolling Stone è pieno per poco più della metà, tanto che all’ingresso non chiedevano né se avevi vinto dei pass né niente, entravi e buona notte. Dico purtroppo perchè conosco almeno due persone che sarebero venute da fuori ma non l’han fatto per il rischio di fare il viaggio a vuoto. Peccato veramente.

Gli Styles si possono ascoltare. Punto.

I Dirty Pretty Things mi hanno divertito, devo ammetterlo. stanno bene sul palco, mostrano di divertirsi loro in primis, sono piuttosto affiatati e le canzoni sono carine. Arrivano anche tre pezzi die Libertines ma per il resto è roba loro. Un buon set.

Ma quando sale Graham Coxon il livello cresce enormemente. Non c’è davvero niente da dire, canzoni tutte belle, piuttosto varie e suonate alla grande da lui come da tutta la band. Quasi un’ora e mezza tra rock più potente, oppure più melodico, oppure più tranquillo, ma sempre di alta qualità. Un grandissimo spettacolo!

Annunci

Pubblicato il aprile 11, 2006 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 1 Commento.

  1. ecco una di quelle che non ha tentato.
    anche perchè sono arrivata a casa alle 21.
    peccato 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: