Chiedo scusa…

…ai milanisti e anche a chi non ne può più di sentir parlare di elezioni, e anche a chi, giustamente, ritiene che la critica debba essere costruttiva. Ai votanti del centro destra invece non chiedo scusa proprio per niente. Mi è arrivata via mail questa boutade, e mi fa ridere, pure se è un po’ scontata

MILAN-BARCELLONA 0-1 MA BERLUSCONI CONTESTA IL RISULTATO
"Con un solo goal di scarto non si puo’ parlare di vincitori e perdenti".
Berlusconi ha fatto ricorso alla Cassazione per contestare il risultato di
Milan-Barcellona.
Il Cavaliere ha detto che con un solo goal di scarto non si puo’ parlare di
vincitori e perdenti.
"E’ vero che il Barcellona ha segnato al 57′ minuto – ha aggiunto
Berlusconi – ma e’ anche vero che in tutti gli altri 89′ minuti non ha mai
segnato".
Berlusconi propone una "Grosse Risultaten" che assegnerebbe ad entrambe
le squadre un punto e mezzo ciascuna ma grazie allo scorporo dei calci
d’angolo ed un premio di maggioranza per via del maggior numero dei
tifosi milanisti sugli spalti, i rossoneri dovrebbero aggiudicarsi il
match.
Intervistato da Tosatti all’uscita dello stadio alla domanda "Cavaliere
pensa che il risultato cambiera’?"
Berlusconi ha risposto: "Sono fiducioso, Galliani sta verificando i
tacchetti
dei giocatori avversari e il risultato DEVE cambiare!"
Bonaiuti nel frattempo ha dichiarato che il festeggiamento di Giuly e
degli altri spagnoli e’ anticostituzionale e fara’ un esposto al
Parlamento Europeo per far rimuovere i clacson alle auto con targa
spagnola.
Calderoli nel frattempo ha messo in discussione la partecipazione
stessa del Barcellona alla Champions League: "Io avevo chiaramente
indicato nella legge, che ho scritto io stesso tra una vignetta e
l’altra, che s’intendeva Barcellona in Sicilia e non quella spagnola
che si scrive Barcelona. Quindi bisogna rimuovere tre goals al
Barcellona e quindi il milan ha vinto 0 a -2".
Bondi si e’ dichiarato sbalordito dal fatto che truffaldinamente il
Barcellona spagnolo si sia spacciato per quello siciliano e dichiara
che gli spagnoli vogliono mettere il bavaglio alla UEFA.

Annunci

Pubblicato il aprile 20, 2006 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 13 commenti.

  1. uaauauaua 😀

    *fa ridere, anche perchè io la partita non l’ho vista ero appositamente al cinema perchè mi puzzava di caporetto lontano un miglio e quindi per quanto mi riguarda tutto ciò non è mai avvenuto 🙂

  2. La solita battuta scontata sui comportamenti sopra le righe del Cavaliere. E intanto si continua a parlare di lui, mica di Prodino (ma esiste ancora?)…S*

    N.B.: comunque, attualmente, la stagione del Milan è un fallimento e l’Inter, se vincerà la Coppa Italia, paradossalmente porterà a casa un trofeo in più dei cugini.

  3. Veramentre se guardi il telegiornale, almeno il tg1, si parla più di presidenze di camera e Senato che non dei ricorsi del centro destra, e pensa un po’, tutti hanno promesso che per le nomine dei presidenti si rimettono alla volontà di Prodi e non faranno storie di alcun tipo…

  4. Prodino, plese, non Prodi.
    Certo che quando Prodino si incazza, fa davvero paura, mamma mia…S*

    N.B.: e con la CGL che non vuole più la legge Biagi come la mettiamo? Era una promessa elettorale, se non sbaglio ed ora non si può “riformare” ma “abolire”…Se no, povero Prodino…

  5. Dato che tu ami fare queste correzioni, per prima cosa si scrive CGIL.
    Dopodichè sulla carta d’identità di Prodi c’è scritto Prodi, non Prodino, please.
    Non so cos’abbia detto la CGIL, ciò che era stato promesso sono imcentivi fiscali alle aziende per assumere a tempo indeterminato, e se le aziende li sfrutteranno non vedo cosa possa aver da dire un sindacato…

  6. Pardon per i refusi.
    “Prodino”, per la cronaca, è un termine coniato da “L’Espresso” che proprio un settimanale di destra radicale non è… “Prodino” è il giusto soprannome per chi si troverà a governare con una maggioranza risicatissima ma alle 18:30 di lunedì 10 era già pronto a cantare vittoria: per dire quanto gliene freghi ad uno del genere delle questioni sociali…Sveglia, Barto, sveglia! S*

  7. E vabbè. se non si interesserà alle questioni sociali lo scopriremo solo vivendo, io so che negli utlimi 5 anni il governo non se ne è interessato, per cui mi auguro che questo nuovo lo farà, altrimenti sarà uno dei motivi per cui non li rivoterò.

  8. “Temo irregolarità, ma non contesterò il risultato, nella maniera più assoluta”.
    (Silvio Berlusconi, 7 aprile 2006)
    “Servono tutti gli accorgimenti perché vi sia la certezza assoluta che dopo dieci minuti dalla chiusura delle urne né l’una né l’altra coalizione dica che ci sono stati brogli; se questo succedesse sarebbe l’impazzimento della maionese”.
    (Gianfranco Fini, Ansa, 7 aprile 2006).
    “Ci sono brogli a non finire in tutta Italia e questo emerge da cose precise. Il risultato cambierà, deve cambiare”.
    (Silvio Berlusconi, 12 aprile 2006).
    tratto dalla rubrica di Marco Travaglio su http://www.repubblica.it/rubriche/cartacanta/index.html
    ciao Barto!
    ascio

  9. per i piedi, a piazzale loreto. vivo, però. giusto un quarto d’ora. poi lo si imbarchi per la prima nave direzione honolulu.

  10. L’ultimo post si commenta da solo in un paese che qualche pupazzo ci terrebbe a riunire in nome della “concordia” e del “forscia, che posciamo farscela a far risorsgere l’Italia…”. Che schifo, S*

  11. ma S* sta per Schifani?

  12. In realtà di cognome faccio Cicchitto…S*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: