Ballare a metà

Ieri sera spunta un accredito all’ultimo momento e mi reco al Rainbow per gli Infadels. Il disco è diciamo medio, ma pare che dal vivo spacchino parecchio. Peccato che di gente al loro ingresso sul palco ce n’è poca, ma nonostante questo loro mostrano di metterci sufficiente impegno e le loro versioni live dei brani rendono piuttosto bene, con la scelta di dare meno spazio alla loro componente elettronica. Per una buona mezz’ora quindi ballo lieto come davanti ai Rapture domenica scorsa. Ma c’è un elemento di disturbo, due maledetti riflettori che mi sparano la luce violentemente e direttamente negli occhi. All’inizio non ci faccio caso, poi comincio a mettermi le mani davanti agli occhi, poi ad abbassare lo sguardo ed infine mi arrendo, mi sposto di lato ma niente, l’unico modo per sopravvivere è mettermi seduto sui divanetti da dove scorgo una parte di palco senza che mi venga sparata la luce insopportabile. Mi rendo conto che non è un problema gneerale, nel senso che so di essere io ad avere gli occhi particolarmente delicati, ma così è, e mi è spiaciuto assistere al resto del concerto da una posizione così svantaggiata. settimana pèrossima il Rainbow ospita due concerti molto interessanti, di gruppi che ho già visto. Se devo spendere i soldi per non riuscire a stare davanti al palco non lo so mica se verrò.

Post concerto all’insegna di due ragazzi che mi fermano e mi dicono che mi vogliono consocere perchè mi vedono sempre ai concerti e che nel loro gruppo sono uno piuttosto noto. "Ma sei un giornalista, sei un blogger?" Oddio, in teoria tutti e due, in pratica sono solo due passatempi, però la conversazione è molto carina e mi fa quindi piacere di essere stato avvicinato. Speriamo si ricordino l’indirizzo del mio blog che aspetto un commento!

Annunci

Pubblicato il settembre 28, 2006 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 12 commenti.

  1. barto ti riconoscono per strada! SEI FAMOSO!! :p

  2. ti sei fatto una s*ga quando sei tornato a casa?

  3. cos’è una esse stellina gi a?
    questi anonimi sono sempre così poco chiari…

  4. 1.non sono un anonimo a tutti gli effetti, se clikki sulla casetta vai a visitare il mio blog e sulla parte dedicata a “about me” c’è scritto anche il mio nome e cognome.
    2.esse-(asterisco)-gi-a secondo te cos’è?
    io me lo sono censurato per non essere tanto scurrile, ma…se non ci arrivi proprio te lo dico espressamente…

  5. O_o
    uh uh barto, ormai sei trooooooppo famosissimossimmo.

    cmq anonimo-che-non-è-anonimo-se-in-realtà-clikki-sull-‘-icona-e-vedi-il-blog-dove-scrivi, fai bene a venire qui e scrivere e cercare disperatamente l’attenzione degli astanti.
    devi sentirti terribilmente solo e inalscoltato.
    qui ci siamo noi.
    puoi metterti il cuore in pace
    :-* abbraccio.

    (e la stellina starebbe per la bocca)

  6. @ tungsteno: ce l’hai il ragazzo/a?
    sono bisessuale e ti amo.

    …io e barto siamo amici di vecchia data, tu che vuoi? sei il ragazzo/a e sei geloso/a?

    se vuoi che me ne vada perchè occupo la tua/vostra privacy, fate un blog privato, senza commenti o che per commentare devi essere per forza loggato e accettato dall’amministratore, o no?
    o credi di limitarmi la libertà così? cercando di farmi paura o facendo il sarcastico?
    un pò di cazzi tuoi, no?

  7. ecco che ci siamo ricordati l’indirizzo. ecco che ti arriva il commento. è vero però: rischi di diventare eccessivamente famoso (propongo in merito barba e baffi finti come kit per i prossimi concerti). e spero (ovviamente) che la nostra conversazione non ti abbia portato un bisgono impellente di eiaculare come suggerisce il sempre attento blogsonico 😉
    al prossimo concerto.
    federico

  8. Ragazze, tranquille, lasciate che il nostro blogsonico continui con le sue provocazioni, a me sono simpatiche e come potete notare nel post precedente basta un attimo stare al gioco che si finisce per fare discorsi costruttivi. Ah Roberto, ieri il simpatico Federico mi ha detto dopo pochi minuti di conversazione che ha capito che io non sono indie, ho pensato subito a te, sai?
    Federico, come ti ho detto di persona la conversazione è stata molto gradita, per cui spero non sia stata l’ultima!

  9. ahahahah, alla fine avrei anche ragione…:D

  10. anche io ti amo. 😉
    amo il mondo ultimamente.

  11. oh un anonimo costruttivo che piacevole diversivo 🙂
    ebbene, gli amici di barto sono anche amici miei.
    per il futuro: io sono praticamente sempre sarcastica.
    e maldisposta verso gli anonimi.
    chiedo venia per il pregiudizio.
    però anche tu magari un po’ di aggressività in meno.
    sempre a parlare di pugnette voi uomini, che poi è un argomento così poco sexy.
    bellino il tuo blog cmq.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: