Il destino

Ieri ho casualmente aperto il sito della Casa e ho letto che"…minchia, Mr Henry e gli En Roco! Quando? Ah, stasera. Eccheccazzo, ho l’allenamento di nasket, e vabbè meli perdo. Ah, già che ci siamo fammi mettee la tessera arci nel portafogli, sai mai che la prima volta che devo andare lì non ce l’ho dietro". Arrivo alla palestra dell’alenamrnto e…sorpresa, è stata prenotata per sbagli oanche a dell’altra gente oltre che a noi. Niente alenamento e posso dirigermi al concerto. certo che se non avessi guardato il sito, se non avessi pensato di prendere la tesera e se non ci fosse stato il disguido in palestra il concerto l’avrei saltato. E’ evidente che il destino però voleva diversamente.

E meno male direi, perchè ieri è stata una gran serata di musica pregiata, due approcci diversi ma lo stesso tasso di qualità e di classe. Henry suona per 25 minuti da solo con tutti i suoi loop e campionamenti fighi e il vocione che è meno waitsiano rispetto al disco (precedente, non ho ancora sentito il nuovo), gli En Roco sfoderano una performance solo acustica (due voci, due chitarre ed un violino) per 45 minuti di poesia della semplicità. Una serata splendida quindi, l’unica nota negativa è che non essendoci allenati ieri dobbiamo farlo per forza domani, e così mi salta la leggendiaria reunion dei Kazzuola. Fanculo.

Annunci

Pubblicato il ottobre 12, 2006 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: