Ascolti a caso

Intanto qui il mio commento alla sconfitta dell’Olimpia…dite la verità, si capisce che non l’ho vista ma solo seguita tra radio e aggiornamenti sul sito della Lega?

Robbia Williams Rudebox beh, piuttoisto che gli ultimi due dischi, meglio questo, in cui Robbie prova a tornare simpatico e spassoso come quando mi piaceva, e più di una volta ci riesce anche! Certo, è una squallida operazione commericale, ma del resto stiamo parlando di Robbie Williams…Da riascoltare, potrebbe sorprendermi ancora. Viva Life On Mars!

Kasabian Empire a me piace, pur se bisogna ammettere che sono molti i momneti in cui viene da pensare che "se avessi rispolverato Vanishing Point sarebbe stata più o meno la stessa cosa". Pizzorno azzecca tutti i pezzi, melodie sempre a fuoco, meno potenza (sia nel suonoche nel cantato di Tom) ma altrettanta verve e in definitiva un ascolto piacevolissimo.

The Killers Sam’s Town Brandon Flowers ha due meriti: per prima cosa dimostra che le canzoni le sa scrivere veramente, e che l’esordio non era un caso, e poi che ha lavoglia di osare. Che questa voglia derivi da manie di grandezza poco conta, a mio avviso, perchè comunque la stragrande maggioranza delle scelte stilistiche sfrontatamente pacchiane sono azzeccate. Purtroppo però quella minoranza di esagerazioni fuori posto fa inevitabilmente pensare "ma questi chi si credono di essere" con la conseguenza che il disco perde una fetta non irrilevante del suo appeal. Avrebbe potuto essere un disco straordinario, è solo discreto, ma non è certo il caso di lamentarsi, anzi.

 

Annunci

Pubblicato il ottobre 23, 2006 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 6 commenti.

  1. OT okkervil river dove come quando?

    d.

  2. barto ho vinto 2 biglietti per i veils e non ricordo se tu hai l’accredito o meno.
    fammi sapere. ti ho anche lasciato un messaggio in segreteria

  3. Sabato 4 novembre Bologna covo, io non potrò esserci purtroppo…

  4. D’accordo con te su Killers e Kasabian, anche se devo ammettere che le esagerazioni di cui parli a mio parere sono azzeccatissime. Blutarsky

  5. i killers sono pacchiani.
    non avrei saputo dirlo meglio.

  6. mi ricordo che hot fuss era stata una gran delusione dopo i singoloni che l’anticipavano, invece questo è pazzesco, non riesco a sentire altro in questi giorni. è il pacchiano irresistibile che in pochi sanno fare. no, io non vedo l’ora di essere al concerto e cantare the river is wild.
    dio che zarri….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: