Miami 2008 and more

Miami 2008
Concerti meravigliosi Paolo Benvegnù, Trabant
Concerti molto belli Yuppie Flu, Temponauts, Zen Circus, Le Luci Della Centrale Elettrica
Concerti belli Vegetable G, Kobenhavn Store, Amor Fou, Annie Hall, Calibro 35
Concerti carini Tiget Tiger, The Calorifer Is Very Hot, Il Genio
Concerti brutti nessuno, almeno di quelli che ho visto interamente, non mi metto a giudicare un gruppo da 1-2 canzoni
In generale sono stato molto meno socievole dell’anno scorso e ho dato decisamente la precedenza ai concerti che non ai dialoghi, i quali più o meno erano "ciao come stai?" "sì dai tuto bene, scusa devo andare che iniziano i…". Vabbè chi mi conosce lo sa quanto ci tenga, dubito di aver fatto la figura dell’asociale.
Sul Miami in sé, la pioggia l’ha reso davvero diverso, e personalmente ho sentito la mancanza della collinetta, come credo un po’tutti. Speriamo che l’anno prossimo il tempo tenga e comunque alla fine la buona riuscita della manifestazione è innegabile.

More
Viva La Vida si può ascoltare integralmente su myspace, e devo dire che mi è sembrato un buon album. Certo, si era parlato di Coldplay che spiazzavano tutti, ma io dico che pensando a come si sono evoluti da Parachutes a X&Y, non ci si poteva aspettare altro che un disco del genere, che va bene eh, intandiamoci, almeno al primo ascolto. Adesso inizia il dilemma se spendere o no 50 euro per vederli dal vivo…

Ci sono degli indizi secondo cui Alan McGee sta tornando in sé. Dopo aver preso sotto le sue ali i Charlatans, giusto ora che sono tornati su livelli un po’più consoni alla loro carriera, ora ci propone questi Glasvegas, che al primo ascolto mi sono piaciuti un casino. Ritmi controllati, chitarre leggermente riverberate, melodie molto british e mood moderatamente scanzonato. Vedremo un po’dove arriveranno.

Voi che vi ostinate ad apprezzare An End Has A Start, date un ascolto al terzo disco dei romani Klimt 1918, che si intitola Just In Case We’ll Never Meet Again. Lì sì che ci sono canzoni davvero emozionali ed epiche, e niente di plasticoso e paraculo.

Annunci

Pubblicato il giugno 9, 2008 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 5 commenti.

  1. ehi, ma che hai il disco dei glasvegas????

  2. Mah, ho 9 canzoni, poi non so se è il disco…

  3. a me non è che sian piaciuti molto, quel poco che ho sentito

  4. ecco, io sono stata scandalosa.
    ho perso di vista i concerti per dedicarmi ad altro.

    vavè.. cmq è servito anche quello..

    X-)

  5. i coldplay spiazzano tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: