Tornato

E’ stato un festival diverso rispetto alle mie abitudini da campeggiatore. Non essere un campeggiatore e dormire invece in un vero letto fa davvero strano. I vantaggi sono essenzialmente che puoi ballare scatenato anche dopo i concerti fino alle 5 della mattina coi dj di Barcellona, che tanto non sei stanco, gli svantaggi sono che quelle emozioni fortissime che hai quando sei stanco morto a un festival, appunto in questo caso non le hai. Quel momento in cui l’ultimo gruppo finisce e ti dici cazo ce l’ho fatta anche stavolta, a un certo punto pensavo di non farcela e invece, ecco quel momento non c’è e effettivamente mi è mancato.

E’ stato divertentissimo tutto, l’appartamento sito in zona pittoresca, la sera prima del festival a ballare fino a mattina con una dj che il pezzo più nuovo era del 2006 però era bravissima, la location super bella, comprare dischi a 3 euro, i concerti visti senza essere stanco (che appunto, non avrai emozioni forti ma ti diverti) e appunto ballare fino a chiusura che tanto bisognava restare lì ad aspettare che iniziasse la metro.

La compagnia ovviamente è stata bellissima, c’è stato un bel misto Milano-Roma e rispettive aree di competenza, ho rivisto gente che non vedevo da mesi e anche anni, ho visto concerti e ballato con un po’tuttti e anche da solo.

Come organizzazione, stupenda la location, carina l’idea di far sì che i due palchi principali non avessero quasi mai contemporaneità (in pratica un concerto iniziava solo quando dall’altra parte era finito o al massimo era alle ultime due canzoni, i palchi erano vicinissimi così era facile vedere tutto, unico problema di questa scelta, necesariamente i concerti divevano durare non più di un’ora, mentre da altre parti capita che durino di più), cessi chimici ottimi. Pecca: il cibo, scarso sia come varietà di proposta che come qualità.

Alora, i concerti che per i quali ricorderò davvero l’aspetto musicale del festival sono 8, e precisamente, in ordine di gradimento:
Kings Of Leon
Primal Scream
Maximo Park
Interpol
Glasvegas
Foals
Shout Out Louds
Mystery Jets

I KoL hanno stradominato in lungo e in largo, i migliori con gli altri che non li hanno visti nemmeno col binocolo. Primal Scream, Interpol e Glasvegas meritavano per il concerto in sé, Maximo e Foals per il clima da festival che hanno creato. Altri concerti che mi sono piaciuti sono stati Pete & The Pirates, Breeders e anche Kaiser Chiefs con Ricky senza voce ma a cui non si può non voler bene per quanto si sbatte.

I Verve bene, ma io non sono mai stato un loro grande fan e poi la cosa che non hanno suonato in Italia e lì sì mi infastidisce. Blondie anche loro hanno creato un bel clima da festival, ma anche Debbie era senza voce, e purtroppo non sono così loro fans per vedermeli con lei in quello stato e rinunciare agli Interpol, così a un certo punto sono andato da Banks & Co. Sex Pistols suonavano e cantavano bene, però boh, non mi ha dato alcun senso vederli sul palco, così dopo 20 minuti mi sono allontanato. We Are Scientists senza infamia e senza lode.

Dei gruppi visti per non più di 5 canzoni, i Kooks mi stavano piacendo, i Mogwai anche, i Raveonattes con sorella alla voce e altra chitarrista, appunto, alla chitarra, hanno spaccato oltre ogni attesa, le CSS non mi hanno detto niente.

Prossimi giorni faccio la cronistoria di tutto, per ora credo che possa bastare 🙂

Annunci

Pubblicato il luglio 21, 2008 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 2 commenti.

  1. io ero talmente aggiornata che mi sembrava di essere lì con voi 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: