La risposta

Eccomi qua, questo post serve per rispondere ai commetni risentiti di quello precedente. Andiamo punto per punto

Allora! Vai a leoncavallo e ci sono i fattoni, vai ai magazzini e ci sono i tamarri, vai al plastic e ci sono gli sfigatoni, ma insomma!! Se ti devi lamentare vai al pub sotto casa… lì starai tranqillo ma non suona ladyhawke o qualche altro nuovo gruppo interessante…
Infatti guarda che non sto andando in nessuno di quei posti, salvo rarissime eccezioni, da anni, e sono tranquillissimo e di perdermi i gruppi nuovi e interessanti mi interessa poco. Stavolta un amico che era da solo e veniva da molto lontano mi ha chiesto di andare con lui, quindi non c’era nessun motivo per dire di no.

Io lavoro a pig. E ti assicuro che le persone che lavorano qui sono fantastiche. Gentili educate e si fanno il culo. Questa volta volevano fare uno showcase privato per i loro amici ma anche per i loro inserzionisti e un centinaio dei loro lettori piu affezionati. Qualcosa di piccolo per ringraziare tutti.

Senza lo stress e la calca di una festa grande come quelle che fanno di solito.
Io infatti  contro la gente che lavora a Pig non ho detto assolutamente niente, la mia invettiva era contro i frequentatori della festa, che in teoria dipendono dall’organizzazione fino a un certo punto

Non gente fighetta ma gente che lavora in questo settore, e che grazie anche a loro, il tuo amico è potuto venire a vedere una delle sue artiste preferite.
Ma perché, la gente che lavora in questo settore non può essere anche fighetta? Da dove deriva il principio che o si lavora in questo settore oppure si è fighetti? Tutti e due non è possibile?

C’era un "dress code" e il tema era "vestiti come la tua rockstar preferita", per quello forse hai avuto l’impressione che fossero tutti fighetti che si fotografassero tra di loro.
Punto primo, il dress code l’avrà rispettato, a stare larghi, il 20% della gente, e prova a dire il contrario, quindi poco c’entra il rispetto del dress code con l’apparire fighetti. Punto secondo, detto rispetto c’entra ancor meno con lo star lì a fotografarsi tra loro in seconda fila non cagando di pezza chi stava sul palco.

cmq, almeno 2 parole per dire qualcosa del tipo "saranno fighetti ma almeno ci propongono bella musica" o qualcosa del genere… non è che Ladyhawke se ne viene da sola a Milano….
Figa io su voi di Pig non ho detto assolutamente niente!!!

E poi, ma con che educazione te ne esci da un concerto GRATUITO di un artista interessante che viene a suonare per la prima volta a milano, grazie anche a PIG, e vai da lei per scusarti che la gente faceva schifo?? Ma che rispetto è questo? Anche tui sei un po fighetto lo sai?
Non sono andato lì per quello, ma già che eravamo nel discorso la cosa è necessariamente uscita. Comunque ripeto ancora, non c’è stata assolutamente maleducazione nei vostri confronti, dato che non ho detto cose del tipo che posto di merda hanno scelto o il palco faceva schifo o il suono usciva male, mi ha dato solo fastidio il pubblico presente.

p.s. Dubito che Pip fosse d’accordo con te sulla qualità della gente visto che ci ha detto che era il suo miglior concerto di sempre e ci ha chiesto se la chiamavamo ancora….
Beh io non posso che ribadire quello cheh a detto a noi, ma qui è la parola di ognuno contro quella dell’altro e la verità non è possibile dimostrarla.

Per favore non portare più il tuo amico Bartolone, perchè è estremamente maleducato e irrispettoso nei nostri confronti.
Nooooo, sono stato bannato dalle esclusivissime feste di Pig e non potrò più godere dell’ambiente unico in cui ci sono stile e arte in abbondanza nonché ottima musica che senza Pig non potrei scoprire in altro modo… e adesso? Il rischio di suicidio è dietro l’angolo.

E che tra l’altro nel suo sito si vanta di conoscere la musica ma non sapeva neanche chi fosse Ladyhawke (voglio dire, stiamo parlando di Universal Music, non di Ed Banger records… e pasa ogni giorno su mtv e radio deejay…).
Io non mi sono mai vantato di un cazzo, io sono un appassionato che parla dei gruppi e degli artisti che apprezza, dimmi dove mai mi sono vantato in tutti questi anni nei quali, a vario titolo, ho scritto in Rete della mia passione. E poi scusa, conoscere la musica significa conoscere gli artisti venduti dalle major e passati dai grandi network? Cioè tu hai una visione davvero distorta delle cose. Io la tv non la guardo mai, se non per i telegiornali, e la radio non l’ascolto mai, ma due o tre gruppi che mi piacciono li ho scoperti lo stesso.

grande pig magazine! la gente è fantastica,ha qualcosa da dire fuori dalla solita banalità e sopratutto fuori dalla "massa", e se per uscire dalla massa si passa per fighetti ben venga!!
Bravo, sentiti fuori dalla massa perchè segui le mode e i trend, sai ti dico una cosa, chi fa in modo che voi pecoroni seguiate queste cose non fa altro che ammaestrarvi e voi non avete nemmeno quei due neuroni in testa per capirlo e andate loro dietro credendo di distinguervi ma in realtà siete i più incanalati di tutti perchè una vostra testa, almeno in questo ambito, mostrate proprio di non averla.

ps: io mi farei fotografare da meschina tutta la vita!!!! se ci sono fotografi cosi bravi (anche mazinga che quella sera non ci ha fatto dono dei suoi scatti) è ovvio che tutti vogliono farsi fotografare!
Ma certo! E del rispetto per chi sta suonando a due metri da te chissenefrega! Per farti fotografare non puoi andare in fondo al locale, che almeno non mostri di fregartene di chi si sta impegnando, l’importante è farsi fotografare da quelli bravi. Tanto la mancanza di rispetto nei confrotni di Pig ce l’ha solo chi dice cose come quelle contenute in questi miei post, non chi invece ha atteggiamenti come quello appena specificato.

c’è stile c’è arte c’è bella musica e un bell’ambiente!!
se preferisci altro semplicemente non ci venire, che nessuno sentirà la tua mancanza.. 😉
Tanto guarda, ho appena scoperto di essere un ospite indesiderato alle vostre feste, quindi mi sa che non avrò più modo di parlarne, e voi di leggere post fastidiosi come il mio.

Annunci

Pubblicato il settembre 30, 2008 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 4 commenti.

  1. “c’è stile c’è arte c’è bella musica e un bell’ambiente!!”

    bella gente, baci e abbracci. diciamo ceh c’è un po’ di figa che gira, va.

  2. Da esterna e sufficientemente intelligente per capire la società e certe sue dinamiche, la mia impressione è che Milano sia comunque il principale covo italiano di mode e quindi di gente che le segue…superficialità e apaprenza sono quasi delle leggi; per fortuna c’è gente come il Barto che riduce il rischio di generalizzazioni 🙂 Poichè milanese=fighetto tra un po’ entra nel dizionario dei sinonimi…

  3. Barto, io che sono il re delle semplificazioni ti dico questo:
    spesso la gente fatica a distinguere una serata con musica messa da un dj da una con un concerto live, dove c’è una band fisicamente presente. Il comportamento del pubblico potrebbe influenzare a) la performance della band e b) la valutazione che la band ha della location e del pubblico c) il mio modo di vivere il live. Poi ovviamente tu (Barto) ed io (che sono come te) dovremmo imparare ad essere un po’ più open-minded: magari ad alcuni artisti va benissimo vedere gente superfighetta che si fotografa a vicenda. E poi qualcuno potrebbe ritenere me superfighetto, diciamo che io l’abbigliamento del pubblico magari non l’avrei criticato. Resta il fatto che (a seconda del concerto) io mi diverto se c’è gente che balla, che poga, che ascolta in silenzio. Se ho dietro due persone in seconda fila che cianciano dei cazzi loro a me danno fastidio. E lo scrivo sul mio blog, anche se il locale che ha organizzato il concerto ha pagato un botto di soldi ed ha fatto un gran fatica per far quadrare il tutto. Questo per un semplice motivo: io critico le persone che cianciano, non gli organizzatori. E mi sembra che il Barto abbia fatto lo stesso. Se poi l’artista in questione avesse ritenuto la valutazione del Barto del tutto errata gli avrebbe detto: “senti omone stai dicendo un marea di cagate, il pubblico è stato fantastico ed io mi sono divertita dibbrutto”.

    E menomale che stavo semplificando.

  4. barto tu hai una visione distorta delle cose.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: