Alessandro Grazian @ La Casa 139

Non avevo mai sentito mezza nota di Alessandro Grazian, ma ne sento parlare bene da tempo, e ieri sera è stata l’occasione giusta per vederlo dal vivo, visti il costo contenuto (6 euro), la presenza certa di alcuni amici e il fatto che ad accompagnarlo c’era una backing band d’eccezione, con Enrico Gabrielli (Afterhours) ad alternarsi tra clarinetto, piano e xylofono, Nicola Manzan (il polistrumentista del tour dei Baustelle) al violino, più altri due musicisti che non conosco al contrabbasso e al violoncello.

Un suono, quindi, davvero eccezionale, che però ovviamente non avrebbe avuto nessun significato senza le canzoni del cantautore, che ha mostrato di essere un chitarrista molto dotato ed un compositore raffinatissimo, con una scrittura molto sofisticata e mai fine a sé stessa, ma sempre in grado di coinvolgere e rapire. Alcuni testi nella parte iniziale del set non mi hanno convinto più di tanto, ma magari è solo questione di riascoltarli, e li riascolterò senz’altro, quantomeno il 3 dicembre al Dynamo, dove Alessandro suonerà di nuovo, suppongo in una veste un po’diversa e più essenzuiale. Spero in quell’occasione di avere i soldini per prendergli i dischi, che in questa settimana devo un po’risparmiare.

Annunci

Pubblicato il ottobre 21, 2008 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: