Horst Tappert

Dovrei parlare di come mi è andato l’esame di avvocato, per esempio. O di tre gruppetti consigliati da amici che mi sono tutti e tre piaciuti. O magari c’è qualcosina che ho scritto in giro che non ho ancora linkato qui. Ma oggi, con quasi una settimana di ritardo (giustificata dall’essere proprio nei giorni clou dell’esame), voglio rendere omaggio a un grande uomo che se n’è andato: Horst Tappert, ovvero l’interprete dell’Ispettore Derrick.

Fondamentalmente, affermare di essere un fan dell’Ispettore quando hai meno di 50 anni è un po’come essere romanisti a Milano da bambini: tutti i tuoi coetanei ti prendono per il culo. Almeno per quanto riguarda il personaggio tv in questione, però, ho conosciuto nel corso degli anni alcuni pochi illuminati che. come me, apprezzavano la fine piscologia insita dietro quelle storie di indagini poliziesche bavaresi. L’andamento della trama era lento e noioso? Così che doveva essere, per esaltare il punto di forza di tutta la faccenda, ovvero la capacità dell’Ispettore di indagare nell’animo umano con un equilibrio di discrezione, raffinatezza ed efficacia davvero senza eguali.

Per non so quanti anni, il lunedì sera per me significava soltanto Ispettore Derrick, e basta. Sono certo che se fosse stato lui il mio insegnante di filosofia, mi sarei appassionato alla materia, come invece non ho assolutamente fatto. Mi sentivo proprio in un mondo felice, io, il divano, la tv e ogni tanto qualche commento con mio padre. Non mi mancava davvero niente.
E poi a un certo punto il vetusto e non più al passo coi tempi Ispettore è stato sostituito dai rampanti medici di E.R. Io ci ho provato a guardare un paio di puntate, ma due palle così entrambe le volte. O forse non ero obiettivo e non avrei mai potuto apprezzare ciò che mi stava privando dei miei lunedì sera perfetti.

Addio Horst, sarebbe stato bello incontrarti in giro per Monaco una delle svariate volte in cui ci sono stato. Stringerti la mano e dirti quanto fossero belli quei lunedì sera per me. Vedremo adesso se il tuo personaggio verrà rivalutato anche da chi lo trovava insulso. Se lo meriterebbe.

Annunci

Pubblicato il dicembre 19, 2008 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 2 commenti.

  1. quanta ragione.
    non ho mai seguito derrick, però per me è lo stesso con Colombo

  2. questo post sull’ispettore mi è proprio piaciuto.cmq anche io lo guardavo sempre…spaccava!
    ciao barto
    michi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: