4 concerti 3 recensioni 2 interviste

Allora, del conceerto degli Oasis ho già detto. La sera dopo ho rivisto i Twisted Wheel, che al Forum non erano stati malviagi ma nemmeno niente di che come spalla degli Oasis, al Rocket, dove hanno reso molto meglio, facendo vedere di saperci davvero fare. La sera dopo ancora, Magnolia per gli Oxford Collapse, che non conoscevo e che mi hanno entusiasmato, tanto che ho comprato 2 vinili. Oggi il termine indie-rock non significa più niente in pratica, ma quello della band di New York è indie-rock nel senso letterale del termine: indipendente da schemi precostituiti ma al contempo non troppo complicato, e con un suono non certo ammiccante ma nemmeno difficile. Canzoni sempre diverse, sempre belle, sempre più capaci di rendere partecipi gli ascoltatori. Davvero dei grandi. entusiasmo anche ieri sera per i Kaiser Chiefs, al loro miglior concerto dei 4 che ho visto, perchè hanno saputo creare come sempre un clima da delirio e sono anche molto migliorati come musicisti. Spettacolo puro.

Le recensioni sono dei formanta!, di Mauro Mercatanti e degli Eva Mon Amour, mentre le interviste sono a El Cijo e Deasonika.

Annunci

Pubblicato il febbraio 6, 2009 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: