La bellezza estetica

Le due novità più sfiziose di questo inizio anno arrivano dalla Scandinavia. Si tratta degli Yamon Yamon, svedesi, e dei Northern Portrait, danesi. I primi sono i Broken Social Scene che suonano melodie alla Death Cab For Cutie, i secondo sono gli Smiths, in tutto e per tutto, voce, chitarre, testi, titoli delle canzoni, viene anche il sospetto che Moz e Marr si siano riuniti di nascosto e per non farlo sapere a nessuno si siano inventati un nuova identità. Quindi viene da chiedersi: ma la personalità non dovrebbe essere importante al giorno d’oggi, con tutta la sovrabbondanza di cloni che c’è in giro? Sì, dovrebbe, ma quando qualcuno riesce a rifare così bene QUELLE melodie e QUEI suoni di chitarra, esattamente QUELLI non solo come caratteristiche, ma anche e soprattutto come qualità, personalmente mi riesce difficile resistere, e questi due debutti sono entrambi una droga, più quello dei Northern Portrait che sono arrivato ad ascoltare anche tre volte in un giorno, ma anche quello degli Yamon Yamon si difende bene. Per un linguaggio musicale nuovo, al momento c’è ancora un po’di tempo in attesa che mi passi la sbornia di questi due agitatori di emozioni.

La bellezza estetica vince, come ho già detto, anche nel caso del nuovo lavoro di Badly Drawn Boy (qui la recensione) e, nonostante i miei dubbi iniziali, sta vincendo anche nel caso del nuovo Magnetic Fields (ancora non recensito e nemmeno in programma, a dire la verità).

Invece ha vinto solo parzialmente nel caso del live degli Swell Season, che come si può leggere qui, mi è piaciuto ma non nella misura prevista dalle mie aspettative. Entusiasmo straripante ed incontenibile quello per Brett Anderson settimana scorsa, sono rimasto in botta per tutto il giorno successivo, fino a sera, non so da quanto tempo non mi capitava. Il report è qui.

PS invidia feroce per colui che si è goduto questa serata, anche se un po’mi fa piacere per lui e un po’che questo evento sia avvenuto. Ora una reunion non la vorrei, perchè mai e poi mai voglio che si sciolgano i Benvegnù, però insomma se la prossima volta che capita una cosa del genere ci fossi io non mi farebbe schifo…

Annunci

Pubblicato il febbraio 11, 2010 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 1 Commento.

  1. buh! sono contento che ti sia piaciuto, Ste.

    Lollo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: