Tour Gastronomico 2010

Le cose che nascono per caso spesso sono le più belle, ed il Tour Gastronomici è senz’altro tra queste. Nato nel 2005 in modo che sembrava estemporaneo, è piaciuto così tanto a 4 dei 5 partecipanti alla prima edizione che non ne hanno potuto più fare a meno negli anni successivi, e con quello del 2010 le edizioni sono state ben sei. L’idea è semplice: si sceglie una zona dell’Italia e si va a caccia di agriturismi, trattorie, osterie e quant’altro. Negli anni ci sono stati diversi cambiamenti: a noi 4 nucleo storico si sono aggiunti, a turno, altri 4 ragazzi, che hanno dato tutti il loro contributo alla riuscita dei tour, tanto che sarebbe bello farne uno con tutti e 8; gli ultimi due anni siamo stati in 6 e quindi abbiamo noleggiato un furgoncino da 9 posti, per stare belli comodi, anzichè stare strettini nell’auto di uno del nucle storico che usavamo quando eravamo in 5. Soprattutto ci siamo imborghesiti, nel senso che il primo anno siamo partiti girando a caso senza prenotare niente né avere guide con noi, poi pian piano abbiamo ceduto alla comodità di prenotare i posti prima e di consultare le guide o Internet.

Quest’anno abbiamo scelto la Sardegna, e in conseguenza della scelta ci sono state tre ulteriori novità. Intanto abbiamo utilizzato un traghetto, e poi, visto che il costo per cena + pernottamento negli agriturismi era un po’più alto rispetto al solito, a pranzo ci siamo tenuti più leggeri; infine, abbiamo passato mezza giornata di quasi tutti i giorni al mare, invece che rilassarci nelle piscine degli agruturismi o facendo giochi in scatola. Già, perchè una delle componenti principali del tour, sempre nel corso degli anni, sono diventati i giochi, con cui stare insieme prima e dopo le cene. Quest’anno ha dominato la scena Carcassonne, un gioco tanto semplice quanto geniale, che tutti abbiamo adorato.

Ma il post si sta trasformando nella fredda cronaca dell’anno scorso, e questo ai miei compagni di viaggio non era piaciuto, quindi cambiamo tono. Diciamo che questo tour è stato il migliore, sia per i posti visitati, che per la cucina sarda, che per la complicità che si è creata tra noi, davvero molto forte. Il bello del nostro gruppo è che non ci si faceva problemi a litigare quando si giocava a Risiko o quando si discuteva di calcio, ma si sapeva benissimo che questo tipo di discussioni iniziano e finiscono solo in quell’ambito, senza che posano lasciare alcuna conseguenza sul clima generaledella vacanza. Poi insomma, la cucina ed i luoghi visitati non sono certo un argomento duistinto rispetto al clima tra noi, ma è tutto una conseguenza: più vedevamo bei posti e meglio mangiavamo e più eravamo contenti di essere lì tutti insieme, e viceversa, probabilmente abbiamo apprezzato anche di più le cose proprio per come stavamo bene tra noi.

Inutile che elenchi le spiagge, il panorama dell’entroterra e le prelibatezze della cucina sarda. Dico solo che questo tipo di vacanza, che non mi sembra sia molto comune tra i ragazzi della nostra età e anche più giovani, è la migliore possibile per godere di una convivialità davvero speciale ed irripetibile. Davvero, la gente non sa cosa si perde a non organizzarsi una viaggio del genere. Noi invece lo sappiamo, per questo non possiamo più farne a meno. Il nostro conto in banca e la nostra bilancia non ne sono molto felici, ma il godimento è talmente unico che siamo pronti a sopportare allegramente questi insignificanti effetti collaterali. Appuntamento al 2011 quindi!

Annunci

Pubblicato il settembre 6, 2010 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 1 Commento.

  1. Barto non so perchè ma mi era sfuggito. Quest'anno sono soddisfatto del post!  😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: